»Competenze blueBase«

Trattamento biologico dell’acqua della piscina

»blueBase« una piscina con acqua chiara e sana, purificata biologicamente. Si può scegliere tra diversi concetti naturali, con e senza zone piantate.

Il sistema biologico certificato »blueBase« è il cuore di ogni sistema. Viene calcolato a seconda del tipo di pianta scelta, di come essa verrà piantata o non piantata. Il biofilro può essere intefrato nella piscina oppure previsto in una vasca separata, anche interrata. Le sue funzioni biologiche connesse all’assorbimento dei nutrienti e il degrado si svolgono nel gioco di granuli di filtro geoClear minerale, microrganismi e circolazione dell’acqua mirati.

La base delle competenze »blueBase« è frutto di anni si studio e sviluppo intensivo. Le prime prove di filtrazione risalgono a 20 anni orsono. Attraverso un continuo sviluppo di un concetto globale di trattamento delle acque della piscina biologica è emerso che quelle che seguono sono le caratteristiche fondamentali:

  • L’uso di un sistema biologico certificato »blueBase« senza manutenzione con moduli di sistema brevettato e funzioni di rimozione dei nutrienti protette
  • progettazione specifica e disposizione del biofiltro per ogni piscina biologica »blueBase«
  • L’utilizzo di substrati testati e materiali da costruzione controllati
  • L’utilizzo di moduli speciali come la filtrazione fine a controllo automatico
  • linee guida chiare per la progettazione, costruzione, gestione e manutenzione di ogni sistema »blueBase«
  • L’utilizzo di un substrato speciale geoClear per la crescita ottimale delle piante acquatiche in condizioni poveri di nutrienti
  • Garanzia di qualità attraverso un follow-up di ogni pianta. Due anni dal controllo del sistema (1x) e controllo della qualità (2x)

Il »Cerchio dell’acqua blueBase«

Il »biofiltro blueBase« (2) alimentato attraverso una circolazione controllata. L’aspirazione avviene nella zona della piscina sotto l’acqua (4). L’acqua prefiltrata meccanicamente entra biofiltro dove viene pulita biologicamente da microrganismi. Il filtro utilizza l’intera area del fondo attraverso flussi ascendenti. Dopo il passaggio nel filtro l’acqua passa direttamente o tramite una linea di collegamento (10) nuovamente dentro l’area della piscina (1). Indipendentemente dal sistema di circolazione del biofitro una seconda pompa gestisce il sistema a Skimmer. Esso viene utilizzato per la pulizia delle superfici e assicura la circolazione dell’acqua. Con questa pompa (8) possono essere alimentati eventuali uggelli e giochi d’acqua. Nel circuito puó essere integrato un filtro a pressione (9) che aiuta ad allontanare le particelle organiche che galleggiano sull’acqua. Mediante una stazione di dosaggio (11) possono essere aggiunti all’acqua, agenti biologici, al fine di assistere all’azione dei microrganismi e in particolare come nutrimento. Un controller (12) permette l’automazione di tutti i processi.